Nei principali paesi industrializzati, la diffusione dell’uso delle Medicine Complementari sta assumendo proporzioni enormi, con una crescente richiesta da parte dei cittadini; la stessa Organizzazione Mondiale della Sanità, per Il decennio 2014-2023, invita gli stati membri a diffondere la conoscenza e l’informazione sulle medicine complementari e la loro attuazione. In altri paesi, già da anni, è in corso un tentativo d’integrazione nel grande campo della salute e gli studi scientifici a riguardo sono pubblicati su riviste importanti.           

                                                                                          

La storia ci insegna che la scienza e la visione filosofica dominante non resta sempre uguale a se stessa ma attraversa nel tempo ondate di progresso, dove vecchi paradigmi lasciano spazio a nuove concezioni e filosofie emergenti dal continuo confronto e integrazione del sapere che il tempo e gli studi permettono. Che cosa succede se a un certo punto, un gruppo di ferventi, curiosi e caparbiamente determinati studenti, iniziano a pensare quanto sia utile, bello, e funzionale organizzarsi? Sì, perché è giunto il momento di unire le forze di tutti, per creare una realtà riconosciuta che possa dar valore agli insegnamenti ricevuti e poterli poi autorevolmente proporre presso le proprie sedi e istituzioni lavorative.

E’ così che il Master di primo livello di Medicine Complementari e Terapie Integrate, tenuto presso Colle Val d’Elsa, dell’Università degli Studi di Siena, ha dato una “casa” all’idea di far nascere una nuova associazione, OMICA, il cui acronimo sta per Operatori in Medicine Integrate Complementari Associati, associazione in cui gli studenti del Master hanno deciso di immettere speranze, intenzioni e strumenti per far emergere la propria autorevolezza professionale. La scelta del termine Operatori, è stata profondamente sentita in virtù della ricchezza professionale rappresentata dai partecipanti non medici di diversa estrazione tra cui infermieri, ostetriche, fisioterapisti, odontotecnici, psicologi e altre figure professionali. A novembre 2017, con il patrocinio di SIOMI (Società Italiana Omeopatia e Medicina Integrata), nasce OMICA. Si tratta di un’associazione no-profit, il cui obiettivo è di realizzare, divulgare e organizzare studi scientifici su temi di medicine complementari, in ambiti d’interdisciplinarietà, creando là dove possibile, criteri d’intervento.


OMICA è un’associazione unica nel suo genere perché, per la prima volta in Italia si riuniscono i professionisti, non medici, delle terapie complementari, affinché queste possano trovare il loro spazio nella comunità scientifica. Per tale ragione i soci di OMICA sono professionisti che hanno realizzato un percorso formativo universitario. 
Quale miglior sede del CSB Torino? Il primo Ambulatorio in Italia, a sola gestione infermieristica.

Ideato e progettato dalla Dr.ssa Sara Sblendorio, offre una vasta scelta di servizi con integrazione di Terapie Complementari, sapientemente bilanciati alle cure infermieristiche e non solo. Senza dubbio il CSB Torino rappresenta al meglio l’idea di cura, che tutti i professionisti aderenti a OMICA si augurano di sviluppare nelle proprie realtà. Ringraziamo la Dr.ssa Sblendorio che con il suo sostegno ha avallato con entusiasmo la nascita di questa nuova realtà collettiva offrendole, addirittura, uno spazio con possibilità di confronto e scambio. Consapevoli che sta a noi, operatori della Salute, offrire le migliori scelte di cura, riteniamo sia doveroso creare percorsi basati sull’evidenza scientifica e programmi formativi, atti ad incrementare le abilità degli operatori. L’introduzione delle competenze olistico-integrate, in altre Nazioni, ha avuto una nuova apertura culturale e organizzativa, auspichiamo che tutto questo, in concerto a un ammodernamento della normativa e dei percorsi formativi, possa realizzarsi anche nelle realtà del nostro territorio originando una nuova sanità che miri ad apportare e offrire più elevati livelli di assistenza.

Per ulteriori informazioni scrivere a omicaint@gmail.com

                           Presidente OMICA                                                                                                              Segretario OMICA
                           Dr.ssa Carmen Moio                                                                                                          Dr. Giuliano Monteleone