Giornata dell’osteoporosi.

ATTENZIONE: LA GIORNATA  DEL 20 MARZO E’ STATA ANNULLATA CAUSA COVID-19. RIMANDATA A DATA DA DEFINIRSI

La Giornata dell’Osteoporosi è pensata per permettere alle persone a rischio di osteoporosi di fare una diagnosi precoce attraverso un densitometro osseo a ultrasuoni.

L’osteoporosi è spesso definita come “malattia silenziosa”. 

L’unico modo per scoprire se si soffre di questa malattia è misurare direttamente o indirettamente la massa ossea. Uno di questi test è l’esame del calcagno con gli ultrasuoni. Si utilizza uno strumento chiamato ultra-sonometro che impiega gli ultrasuoni per misurare la resistenza dell’osso nel punto del calcagno più sensibile alle sue variazioni, grazie un’immagine visualizzata in tempo reale.

Esistono altri test, come la densitometria ossea a raggi X, che misurano la mineralizzazione delle ossa, e in particolare il contenuto di calcio. La quantità di minerale contenuta nelle ossa è direttamente proporzionale alla loro robustezza.

L’ultra-sonometro è una tecnologia non invasiva che monitora il rischio di osteoporosi senza esposizione ai raggi X. Gli esami ad ultrasuoni sono sicuri, infatti, vengono impiegati in medicina anche per visualizzare gli organi interni, persino in donne in gravidanza; la quantità di energia impiegata dagli ultrasuoni in questi casi è considerata assolutamente innocua per l’essere umano.

Utilizzeremo un densitometro osseo ad ultrasuoni di tipo calcaneare (l’esame viene effettuato sul calcagno). Pochi secondi per valutare la densità minerale ossea con un metodo veloce, accurato e non invasivo.

Il costo è di 25 € ad esame.

QUANDO?

La prossima giornata dell’Osteoporosi sarà riprogrammata il prima possibile, se sei interessato scrivici il tuo nominativo, ti metteremo in lista. 

Per informazioni e prenotazioni chiamaci al 327 8244892 o scrivici a  info@csbtorino.it